Tennis Olistico e UISP: un successo condiviso!

Lo Staff di Tennis Olistico® ha da poco concluso la collaborazione con UISP per l’organizzazione del Corso Insegnanti Tennis di Primo Livello.

Una 6 giorni cominciata il primo weekend di Ottobre e conclusasi Domenica 13 con l’Aggiornamento Regionale per gli Insegnanti e Maestri UISP della Lombardia. Molte le tematiche affrontate, dalle Unità Didattiche di Base, all’analisi delle Capacità Coordinative. Tra i Relatori ricordiamo Giacomo Paleni, responsabile della Formazione in casa UISP e Coach Internazionale; il Prof. Carlo Rossi, docente presso l’ISEF a Milano e Presidente della Italian Tennis Research Association; Flavio Nascimbene, Psicologo e Psicoterapeuta, esperto in Psicologia dello Sport, professore a contratto presso l’Università Cattolica di Milano di “Psicologia delle attività sportive”; Paolo Della Tommasa carismatico dirigente UISP.

La parte più tecnica e tattica in campo è stata ben condotta dai membri di Tennis Olistico, menzioniamo quindi Sara Marcionni che ha relazionato i presenti sul Mini Tennis, dando ampi contributi pedagogici e sull’importanza del gioco; Arianna Magagnoli ha egregiamente trattato l’indissolubile rapporto tra tecnica e tattica fin dai primi passi per proseguire con i livelli più avanzati; Amanda Gesualdi è entrata nel merito della programmazione didattica, delle progressioni, e della tecnica individuale e non stereotipata.

La conclusione del percorso è avvenuta con l’Aggiornamento finale, il tema è stato il Mental Coaching, per la parte teorica, e le Esperienze Tecnico Tattiche per quella pratica. “In cattedra”, Amanda Gesualdi, docente di Mental Coaching per Bocconi Sport Team presso l’Università Bocconi di Milano, e Fondatrice insieme al Prof. Alberto Biffi della University Coaching, ma soprattutto colei che ha dato vita, insieme a Fiordiana Castelbarco, all’Olismo nello sport. Il Mental Coaching è stato trattato dagli albori, con Timothy Gallway, allenatore della squadra di tennis della Harvard University e creatore dell’inner Game, fino al corpo fisico visto come l’estensione naturale della psiche. “Siamo immersi nell’inconscio costantemente”, sostiene Amanda, “la tecnica, la tattica, la preparazione fisica, non possono mai essere fini a se stesse ma costantemente interagenti con il vissuto della persona e della sua mente”. Un’attenta analisi sull’importanza di un pensiero divergente, che esca dagli schemi, apportando innovazione e profondità d’animo e di intenti. “Il lavoro su se stessi è centrale per poter lavorare con gli altri a tutti i livelli”.

L’Aggiornamento si conclude sul campo, andando a trattare l’importanza dei lavori sulle sensazioni, a basso ritmo, prendendo consapevolezza del corpo, della respirazione, con l’obiettivo di essere sempre più “puliti” ed ecologici, il massimo rendimento tecnico-tattico con il minimo sforzo. Moltissime le esperienze di gioco proposte, per stimolare il problem-solving degli atleti.

Ciliegina sulla torta, il GreenBar dell’Accademia ha proposto cibo cruelty free con il fantastico contributo dalla Chef e Terapista Alimentare Ramona Saviola. Varietà e creatività, con frutta e verdura rigorosamente di stagione, nel rispetto della salute e del benessere, senza farsi mancare la soddisfazione organolettica. “Ci ha fatto piacere poter condividere la nostra passione per la cucina naturale, riscontrando nei presenti commenti e rimandi positivi, dati sicuramente dalla qualità del cibo, ma soprattutto dalla nostra totale presenza di spirito nel cucinare!”, commenta così Fiordiana Castelbarco, Vicepresidente dell’Academy, e responsabile del GreenBar insieme ad Arianna Magagnoli e Raffaella Busani.

Author: Tennis Olistico

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »