Amanda Gesualdi docente all’Aggiornamento Insegnanti UISP

Rozzano, 13 Aprile 2017 – Sabato 8 Aprile è stato organizzato, presso il Tennis Carpi di Modena, un corso di aggiornamento per Insegnanti UISP. L’aggiornamento prevedeva un’intera mattinata, e buona parte del pomeriggio, con esercitazioni e lavori specifici in campo. La docente è stata Amanda Gesualdi, che dopo aver avuto la possibilità di esprimersi al Convegno Maestri 2015/16/17, e aver tenuto un paio di relazioni a Castel Volturno per il Corso Insegnanti Nazionali e Maestri, ha potuto muoversi liberamente nel suo habitat naturale: il campo da tennis.

Chiediamo al Coach Amanda Gesualdi come ha vissuto questa ennesima esperienza con UISP. “Sono stata davvero felice per questo invito da parte di Fabio Menabue e della UISP Emilia Romagna. Ancora una volta la UISP dimostra di essere aperta a dare spazio alle Coach donne del tennis, e dopo il Convegno della svolta, tutto al femminile, di Castel Volturno 2016, ho avuto l’opportunità di esprimere la mia filosofia di insegnamento per un’intera giornata! In campo con me per dimostrare le varie esercitazioni, Sara Marcionni, atleta che alleno da più di 8 anni e che ha avuto il merito di conquistare la classifica mondiale, quando a 18 anni era solo 3.5.

Nella mattinata – continua la Gesualdi – abbiamo iniziato con dei lavori di attivazione, fra questi, il Test Kinesiologico di Riequilibro Emisferico, che permette un notevole miglioramento a livello coordinativo oltre a fungere da attivatore psico-fisico. In campo, insieme a Sara c’erano atleti juniores, con i quali ho svolto dei Lavori in Tecnica, ovvero a bassissima velocità, con lo scopo di sperimentare diverse modalità per colpire la palla, ma soprattutto per migliorare: sensibilità, percezione, consapevolezza. Buona parte di questi lavori sono stati fatti curando la respirazione e facendo esperienza di differenti modi di respirare; uno degli scopi è utilizzare al meglio un muscolo molto potente come il diaframma polmonare. Gli allenamenti del mattino si sono conclusi con lo Stretching Meditato, che prevede degli esercizi di una durata maggiore rispetto ai tempi standard, fatti ad occhi chiusi e curando la respirazione; è importantissimo educare gli atleti a contattare le esigenze del corpo senza forzarlo.

Nella prima parte della giornata ci tenevo a portare l’attenzione degli insegnanti sull’importanza dell’ascolto, del silenzio, del coinvolgimento degli atleti nei vari lavori, in modo da attivarli non solo fisicamente ma anche emotivamente e mentalmente. Un’attenzione vigile alle compensazioni, per evitare strappi e movimenti a “singhiozzo”, cercando armonia, fluidità, bellezza! Nella seconda parte dell’aggiornamento abbiamo evidenziato la necessità per il giocatore di tennis di considerare la tecnica e la tattica qualcosa di indivisibile. Da qui le dimostrazioni delle Esperienze Tecnico Tattiche, che hanno l’obiettivo di animare nel giocatore la capacità di problem-solving. Il tennista di fronte alla sfida risponde imponendo sì il proprio gioco, ma modellato sull’avversario, che di volta in volta cambia e può crearci crisi inaspettate. Le ETT sono un lavoro eccezionale per far giocare un’infinità di schemi, per migliorare tecnicamente, ma sempre in funzione della tattica, per ampliare la mente, per dare spazio alla fantasia, per mettersi in gioco. Il tennista è un atleta che si adatta continuamente, cambia, si rinnova, e per certi versi rinasce ad un livello superiore di gioco. Concludendo: l’atleta va lasciato libero di esprimersi e sperimentare, il nostro compito è facilitare l’innata intelligenza del corpo nel trovare le soluzioni più ecologiche!”

Nel frattempo Domenica 9 Aprile, sui campi del Tennis Rozzano si è disputata la terza giornata della Social Team Cup 2017. Campionato a Squadre Sociale che sta avendo un indiscutibile successo! Ecco i numeri: 7 Squadre con 7 atleti per ogni squadra; 3 singolari e 3 doppi, 3 tie-break su 5 ad ogni match. Vivace e coinvolgente, la STC si disputerà fino a Giugno, e prevede la Fase Finale a Settembre in occasione dei 15 anni “insieme” per il Tennis Rozzano e la neo battezzata Accademia Sport Olistico (ex Training Team)!

Author: Tennis Olistico

Share This Post On

2 Comments

  1. Ero presente alla giornata di formazione UISP a Modena e ho assistito alla lezione di Amanda. A parte l’interesse dei “contenuti” degli esercizi (sempre interessantissimi) quello che mi ha colpito è il modo con cui Amanda gestisce la lezione, il come interagisce con gli allievi ed è la cosa veramente importante per facilitare l’apprendimento. Grazie Amanda.

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »